quem mox in agro Calventiano, ubi in custodia habebatur, misere fecit occidi - lo fece infelicemente uccidere nel territorio di Calvenzano, dove era in prigionia

Informatemi!

Clic sull'imagine: potrai compilare la tua domanda di adesione direttamente online!

 

inAgroCalventiano è membro di

clic sul logo per raggiungere il sito


 la Basilica è posta sulla

clic sul logo per raggiungere il sito


 

 

 

Nonostante il Covid-19 le nostre attività non si sono arrestate. Tante cose non possiamo farle come prima, ma brigare per meglio riuscire negli scopi associativi, fare manutenzione dell'ordinario, allestire una sede sociale che ci permetta di archiviare e riunirci son tutte cose che abbiamo continuato a fare "nonostante tutto".

Tra le occasioni di questo duro tempo vale la pena pubblicizzarne una: l'apertura di una collaborazione con un'associazione "sorella" e nella fattispecie la “Associazione Musicale Organa”.

Ci sono proverbi della tradizione che ogni tanto fanno capolino dalla memoria infantile di ciascuno di noi e quello che recita "chi ha pane non ha denti e chi ha denti non ha pane" pare particolarmente restituire la realtà di questa collaborazione: inAgroCalventiano ha una basilica da valorizzare quale scopo associativo, per questo organizza eventi culturali, dovendo inventarsi un ruolo "impresario". Organa ha capacità imprenditive perché muove la musica sacra in particolare, ma ha sempre bisogno di "luoghi" adatti per le sue proposte.

Così nell'inverno scorso due bisogni si sono incontrati per dar vita a una collaborazione che sulla carta pare davvero interessante e che solo il Covid finora ha bloccato. Già avevamo disposto un programma di concerti che speriamo presto di proporre a tutti.

Dal sito di Organa, per chi fosse interessato:

"Il 6 ottobre 2012 nasceva la “Associazione Musicale Organa” da un piccolo gruppo di amici appassionati al suono dell’organo a canne, attenti alla letteratura organistica spesso meno conosciuta e alla bellezza degli strumenti che adornano aule e navate che raccontano i giorni della grande storia. Il sogno era produrre registrazioni nelle quali riconoscerci per condividere uno spirito di ricerca che animava le nostre giornate. Sembrava difficile, invece molto abbiamo imparato e ora  possiamo incominciare a segnalare alcuni frutti del nostro lavoro. Oggi possiamo condividere alcune raccolte d’arte  organistica, guardare a esecutori o a strumenti  appartenenti alla sfera dell’eccellenza e studiare nuovi  progetti. La piazza di incontro per ragionare di queste idee è il nostro sito internet: www.organasemper.com, un "giornale" che nuovi amici potranno sfogliare e navigare magari sostenendo nei modi che riterranno più opportuni le anse di questo tracciato. Noi lo  percorriamo con il  sorriso di un suono ritrovato, di una pagina musicale rara o con la voce di nuovi compositori."

 

https://www.organasemper.com/

 

 

Sostieni inAgroCalventiano con una donazione:

Bonifico bancario su

BANCO BPM

IBAN: IT 92 E 05034 34200 000000000907

Intestazione: Associazione Culturale in agro calventiano

Causale: Contributo alle attività dell'associazione