quem mox in agro Calventiano, ubi in custodia habebatur, misere fecit occidi - lo fece infelicemente uccidere nel territorio di Calvenzano, dove era in prigionia

Informatemi!

Clic sull'imagine: potrai compilare la tua domanda di adesione direttamente online!

 

inAgroCalventiano è membro di

clic sul logo per raggiungere il sito


 la Basilica è posta sulla

clic sul logo per raggiungere il sito


 

Sabato 28 maggio alle ore 16:30 la manifestazione per la presentazione della nostra "bannière brodée"!

Dopo un inverno di lavoro le ricamatrici reclutate hanno prodotto il nostro capolavoro: un sapiente intreccio di simboli, filati, storia e tradizione a rappresentare l'identità cluniacense attraverso un prezioso lavoro di artigianato

Sarà festa per presentare questo bel lavoro e sarà ringraziamento a tutte le donne che si sono impegnate in questa opera comune: siamo tutti invitati secondo questo programma

 

 

9 aprile: Archeologi per un giorno! incontro di studio in Basilica con la presenza di docenti del Politecnico di Milano

il dott. Roascio e la dott.ssa Decri illustrano le ultime scoperte

 

Archeologi per un giorno: la misurazione strumentale dell'umidità

 

17 aprile: Teatro in Basilica! il Qohélet messo in scena dalla Compagnia Carlo Rivolta

 

Il biblista Roberto Vignolo, che ha curato la trasposizione teatrale del testo andato in scena, si complimenta con l'attore Luciano Bertoli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'attore Luciano Bertoli in scena davanti al folto pubblico accorso... ed è Teatro!

 

Non siamo che una "povera" associazione di volontari che amano questo sito: grazie a chi ha saputo finora condividere questa passione, grazie a chi ha potuto portarci il suo lavoro gratuitamente, grazie soprattutto al pubblico che ha contribuito a rendere giustamente il dovuto a chi ha portato l'arte della quale vive: abbiamo dato fondo a tutte le nostre risorse, siamo di nuovo "poveri", ma un po' più ricchi di umanità... e così speriamo anche per voi!

Torna la possibilità di visitare la Basilica accompagnati dai nostri animatori culturali!

 La visita inizia alle 15:30, quando i nostri animatori accoglieranno i presenti
È sempre possibile la prenotazione di visite private o per gruppi scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Qui il calendario delle prossime visite

Apertura, nuova ingenuità che rinsaldi la fiducia tra tutti gli uomini. Questo è il progetto di Cantarchevai intitolato Nadal Encara che domenica 24 gennaio arriverà a Vizzolo!

Sempre più il programma di "Nadal encara" si è connotato come metafora dello stupore dal sapore infantile che il Natale richiama in grandi e piccoli, credenti e non. Un'occasione dunque per tornare a riflettere insieme sulla necessità di relazioni basate sulla disponibilità reciproca, sulla fiducia tra diversi.

Formatosi nel 1994 su idea del M.stro Oliviero Biella (attuale direttore artistico), inizia la propria attività cimentandosi nello studio e rielaborazione di brani tradizionali provenienti da varie regioni europee e proponendo il frutto del proprio lavoro in concerti per solo coro. Nel frattempo l’associazione organizza per i propri coristi stage di formazione corale con vari insegnanti attraverso vari stili.

Dopo più di 15 anni di studio, lavoro artistico, composizione possiamo dire d’aver compreso a fondo l’importanza del nostro singolare percorso artistico ed umano che il gruppo esprime sul palco.
Al progetto, nel corso degli anni, si affiancano diversi musicisti, tutti interessati alla valorizzazione della musica acustica di ricerca. A livello di repertorio, nel frattempo, la formazione inizia ad affrontare brani d’autore, composizioni originali (in gran parte nate dalla creatività e dall’esperienza del direttore artistico).

La scelta dei brani si caratterizza quindi ora per una grande varietà di ritmi e sonorità, come solo in parte testimoniato dalle produzioni discografiche. Tre sono le nostre produzioni discografiche: il primo CD Nadal 1999 apre la strada in Italia ad una nuova idea di produzione discografica, connotata da forti principi di solidarietà, inaugurando la prassi del “prezzo trasparente” in copertina. Con la stessa modalità viene prodotto nel 2001 Pitoti CD fortemente innovativo ricco di composizioni per coro e musicisti del M.stro Oliviero Biella. Terza avventura discografica è il bellissimo CD Nadal encara con registrazioni dal vivo dei concerti natalizi.
Altri brani compaiono in compilation tra cui una nazionale di Amnesty International ed una del consorzio CTM-Altromercato comparendo accanto ad artisti del calibro di Moni Ovadia e Daniele Sepe.

 

 

Sostieni inAgroCalventiano con una donazione:

Bonifico bancario su

BANCO BPM

IBAN: IT 92 E 05034 34200 000000000907

Intestazione: Associazione Culturale in agro calventiano

Causale: Contributo alle attività dell'associazione