quem mox in agro Calventiano, ubi in custodia habebatur, misere fecit occidi - lo fece infelicemente uccidere nel territorio di Calvenzano, dove era in prigionia

Informatemi!

clic & compila online!


inAgroCalventiano è membro di

clic sul logo per raggiungere il sito


 la Basilica è posta sulla

clic sul logo per raggiungere il sito


 

Il "massimo" possibile col "minimo" investimento! Non sarebbe il nostro motto, se non fossimo costretti anno dopo anno a rischiare l'impresa di valorizzare la Basilica attraverso la musica, con quel poco che un'associazione culturale come la nostra, senza finanziamenti, senza sponsor riesce a creare anche e soprattuto, grazie alla generosità dei musicisti che hanno creduto in noi.

Il fatto: il pubblico è aumentato! I più potrebbero pensare che nostre iniziative siano "difficili" visto il tipo di musica offerta, eppure... inAgroCalventiano, fedele all'idea di liberar lo spirito dagli impegni e immergersi nella cultura e nella tradizione musicale sacra grazie a tre prestigiose interpretazioni, ha permesso al pubblico, ancora una volta, di immergersi nella tradizione per meditare  la  contemporaneità... tornare alle radici per proseguire

Anche questo programma ha dato i suoi frutti e noi caparbiamente continuiamo. Grazie al pubblico e grazie ai musicisti, finché chi "potrebbe" non ci accorderà la fiducia che pensiamo di meritare... avremmo contatti per progetti notevoli, solo ci manca un finanziamento!

Ma se si sponsorizza una squadra di calcio, perché non legare il proprio brand a un'impresa culturale come questa?

A settembre!

  

foto D. Cremonesi

 

 

Sostieni inAgroCalventiano con una donazione:

Bonifico bancario su

CREDITO COOPERATIVO CASSA RURALE CARAVAGGIO ADDA E CREMASCO

IBAN:IT 21 G 08441 34200 000000700079

Intestazione: Associazione Culturale in agro calventiano

Causale: Contributo alle attività dell'associazione