quem mox in agro Calventiano, ubi in custodia habebatur, misere fecit occidi - lo fece infelicemente uccidere nel territorio di Calvenzano, dove era in prigionia

clic & compila online!


inAgroCalventiano è membro di

clic sul logo per raggiungere il sito


 la Basilica è posta sulla

clic sul logo per raggiungere il sito


 

Notizie sui nostri eventi?

Compilando le tre righe qui sotto riceverai SOLO le notizie circa i nostri eventi, così sarai sempre aggiornat*
Please wait

Il Portale della Basilica è, a detta degli esperti, particolarmente prezioso.

E proprio dal Portale partirà la riflessione che Emanuela Fogliadini e François Boespflug, studiosi di fama internazionale, svilupperanno la sera del 19 gennaio 2018 a partire dalla loro ultima fatica per i tipi della JacaBook: “La fuga in Egitto nell'arte d'Oriente e Occidente”.

Il Portale della basilica reca infatti una formella che rappresenta questo importante momento dei primi giorni di vita di Gesù di Nazareth.

Si chiedono gli autori, e ci spiegheranno la sera del 19 gennaio, se la Santa Famiglia, costituita da Gesù, Maria e Giuseppe, dovette affrontare, come molte persone dell'epoca contemporanea o dei secoli scorsi, l'immigrazione verso un paese straniero. Il percorso artistico attraversa altresì l'Oriente e l'Occidente pertasnto sarà possibile articolare le diverse interpretazioni che la Fuga in Egitto, evocata dall'evangelista Matteo ha ricevuto, dalle origini dell'arte cristiana fino ai nostri giorni.

 

Come fu presentato quell'esodo forzato, quali furono le tappe, quanto tempo durò il viaggio e il soggiorno in Egitto? Il silenzio dei testi canonici ha lasciato carta bianca all'immaginazione. Alcuni pittori composero su questo tema delle opere artistiche nelle quali la dose di meraviglia fu considerevole, al punto che alcuni dipinti, i più numerosi, hanno reso la Fuga in Egitto un viaggio dai tratti quasi turistici, scortato dagli angeli e arricchito di miracoli, segnato dall'accoglienza calorosa delle popolazioni locali. Altri dipinti, invece, in particolare dalla fine del Medioevo, suggeriscono, talvolta in modo commovente, la solitudine dei genitori di Gesù, il loro senso di spaesamento nel Paese dei faraoni.

E fra tutte queste meravigliose rappresentazioni artistiche Emanuela Fogliadini e François Boespflug hanno inserito anche il nostro Portale! Sarà affascinante, come già lo fu in occasione della loro lectio sull'affresco in basilica lo scorso anno, entrare ancora grazie all'arte nel Mistero.

 

 

Sostieni inAgroCalventiano con una donazione:

Bonifico bancario su

CREDITO COOPERATIVO CASSA RURALE CARAVAGGIO ADDA E CREMASCO

IBAN:IT 21 G 08441 34200 000000700079

Intestazione: Associazione Culturale in agro calventiano

Causale: Contributo alle attività dell'associazione